Stoccolma. Come arrivare in aereo, traghetto dalle principali destinazioni

Stoccolma

Il bello che non t’aspetti!

Quando si parla di Stoccolma, o più in generale, della Scandinavia, è molto facile fare riferimento ai freddi paesi del Nord. Niente di più sbagliato. Chi c’è stato lo sa benissimo: Stoccolma è tutt’altro. Una Capitale internazionale che nulla ha da invidiare a nomi blasonati come Berlino, Londra o Parigi, solo per citarne qualcuna.

Chi c’è stato, sa perfettamente che la Capitale svedese è una città giovane e giovanile, piena di vita e locali; una città che innova ed ha saputo innovarsi; una città con un’interessante offerta gastronomica. Ma, soprattutto, una città dal grande fascino e tradizione, e ricca di storia.
Grande porto commerciale, è costruita su 14 isolette collegate da ponti. È ricca di musei (ovviamente non poteva mancare quello dedicato agli ABBA), chiese antiche, e grandiosi palazzi. È accogliente, come solo gli svedesi sanno essere.
Allora, cosa aspettate per venire a fare un salto da queste parti?

Stoccolma Svezia

COME ARRIVARE A STOCCOLMA

AEREO

Bromma, è lo scalo aeroportuale più vicino alla città, distante circa 7 km. Da qui, sono garantiti quasi esclusivamente voli nazionali con la Svezia. Per arrivare dall’Europa, l’ideale sono i due aeroporti internazionali di Arlanda, e Skavsta.
L’Aeroporto Internazionale di Arlanda è il principale scalo della Capitale, nonché, il più trafficato di tutta la Svezia. È uno dei tre hub della Scandinavian Airlines System. Si trova a circa 40 km a nord di Stoccolma ed è dotato di ben quattro Terminal di cui 2 (il Terminal 2 ed il 5) destinati ai voli internazionali.

Da Arlanda, con Airport Express potrete raggiungere il centro in appena 20 minuti. In alternativa, potrete utilizzare i bus. 

Da Skavsta, invece, potrete arrivare a destinazione con i comodi bus egologici Flygbussarna. C’è una fermata ad ogni Terminal dell’aeroporto. Il viaggio dura circa 80 minuti.

AUTO E TRENO

Da Oslo, bisogna percorrre oltre 500 chilometri. Da Copenaghen più di 600. Già da Berlino, le distanze superano i 1000 chilometri. Non ci sono dubbi che l’aereo sia il mezzo più comodo per raggiungere la Svezia dall’Europa. Con l’auto, bisogna attraversare tutta la Germania e/o Danimarca, prendere il traghetto, imbarcando il proprio mezzo (si può anche attraversare il ponte che collega Copenaghen con Malmö).

Anche il treno, a causa dei tempi e delle distanze, è un’alternativa poco praticabile. Bisogna mettere in conto almeno 24 ore, se non più, per arrivare a destinazione.

TRAGHETTI

A Stoccolma ci sono diverse zone portuali che variano a seconda della destinazione/origine. Stadsgården, Skeppsbron e Frihamnen sono i porti di riferimento per le navi da crociera internazionali, operative principalmente in estate. A Värtahamnen, Frihamnen e Stadsgården, invece, transitano i traghetti per il Mar Baltico, di cui la Capitale svedese è uno dei principali porti.

Quasi ogni giorno ci sono collegamenti in traghetto (finlandsbåtar ) con Helsinki, Mariehamn e Turku in Finlandia, Riga in Lettonia e Tallinn in Estonia.
Arrivare in crociera (kryssning) può essere un’ottima soluzione per risparmiare, considerato che a volte si riesce a prenotare per meno di 100kr a persona!!

COME RAGGIUNGERE I PORTI

A Värtahamnen opera principalmente la compagnia Tallink, che offre collegamenti con l’Estonia (Tallin e Mariehamn). Il porto può essere raggiunto in metro (linea rossa), scendendo alla fermata Gärdet. In poco più di 5 minuti a piedi si arriva a destinazione.
A Frihamnen ci sono collegamenti con Riga, in Lettonia. Da qui transitano le linee dei bus 1, 76, 91.
Il Terminal di Stadsgårdsterminalen, sorge a Saltsjön, nella parte orientale della città. Offre collegamenti con Helsinki, Turku, Tallin con la compagnia di navigazione Viking Line. Si arriva in bus.

Lascia un commento

Tutto sulla Città

Speciale Svezia

Prenotazioni

Mappa Della città

Condividi l'articolo