Spiaggia di Calamosche. Spiagge più belle Sicilia sud orientale

Spiaggia di Calamosche

Tra le spiagge della Sicilia sud-orientale, Calamosche è probabilmente una delle più famose.

Situata all’interno di una splendida riserva naturale protetta, nel 2005 ha ottenuto il riconoscimento, da parte di Legambiente, di “spiaggia più bella d’Italia”.
È stata anche utilizzata come location per spot commerciali.

Un luogo di estrema bellezza in un contesto naturale e paesaggistico davvero unico, tra due promontori rocciosi, con numerosi anfratti e cavità.
Il mare turchese presenta un fondale per lunghi tratti basso, ideale per bambini.
La sabbia è fine e dorata.

Grazie alla conformazione, il mare è sempre abbastanza calmo con temperature sopra la media.
La vita sottomarina e la presenza di tantissimi pesci e specie vegetali, rende la Spiaggia di Calamosche ideale per snorkeling: non dimenticate di portare la maschera con voi. Soprattutto se avete bambini.

Calamosche e spiagge piu belle in Sicilia

INFO PRATICHE

COME ARRIVARE

La Spiaggia di Calamosche si trova all’interno della Riserva di Vendicari, tra Noto e Pachino.
Si raggiunge esclusivamente con mezzo proprio, attraverso la Strada Provinciale SP19 e seguendo le indicazioni. Queste ultime le troverete scritte sui muri della strada, lungo il tragitto.
Tenete presente che per arrivare al parcheggio bisogna percorrere un lungo tratto di strada sterrata in cui dovrete procedere a passo d’uomo.

Il parcheggio si trova in prossimità del Varco di Accesso. Costa 5€ e include anche una bibita gratuita e la possibilità di usufruire delle docce e wc.
Per entrare nella Riserva, invece, bisogna pagare il biglietto d’ingresso. Maggiori info da qui.

IL SENTIERO

Spiaggia di Calamosche Sicilia

Dal varco di Accesso un sentiero di circa 1200 metri consente di arrivare alla Spiaggia di Calamosche. Il tempo di percorrenza si attesta tra i 20 e i 25 minuti. Mettete in conto qualche piccola pausa se avete bambini o se volete proteggervi dall’afa (il sentiero è quasi tutto completamente alla luce del sole).

QUANDO ANDARE ALLA SPIAGGIA DI CALAMOSCHE

Maggio, Giugno e Settembre sono i periodi migliori per raggiungere la Spiaggia.
Si tratta della spiaggia più famosa della riserva e, proprio per questo, Agosto e tutti i weekend sono periodi da evitare. In questo caso, è preferibile arrivare di primo mattino per evitare la ressa e il caos sulla spiaggia.

COSA PORTARE ALLA SPIAGGIA DI CALAMOSCHE

Come tutte le spiagge della Riserva, anche Calamosche non è attrezzata con ombrelloni e lettini. Inoltre, mancano punti di ristoro.Se avete deciso di trascorrere almeno mezza giornata, è d’obbligo portare una buona riserva di acqua da bere e cibo. Ombrellone, teli per il mare e creme protettive non dovrebbero mancare. Il sentiero non è particolarmente pericoloso e può essere affrontato anche con comuni infradito (per le donne ovviamente no tacchi).Se siete con bambini, le scarpette (da scoglio) sono ideali. E, soprattutto, considerate l’eventualità di fare qualche pausa durante il tragitto, trovando ristoro nei (pochi) luoghi protetti dal sole.

INVALIDI

Come per tutta la Riserva, la Spiaggia di Calamosche non è accessibile dalle persone con difficoltà motoria e invalidi. Esistono alcuni tour operator che offrono escursioni via mare. Chi volesse può ottenere informazioni attraverso la pagina ufficiale della Riserva.

Lascia un commento

Mappa della Riserva

Condividi